Eventi FLAG

20-22 maggio 2022

INVITO SOTTOCOSTA – SALONE DELLA NAUTICA, DEL NATANTE E DELLA PESCA 20-22 MAGGIO 2022 PORTO TURISTICO MARINA DI PESCARA PESCARA.

Il FLAG COSTA BLU ha aderito SOTTOCOSTA 2022 SALONE DELLA NAUTICA,  DEL NATANTE E DELLA PESCA”, 20-22 MAGGIO 2022 PORTO TURISTICO MARINA DI PESCARA PESCARA.

Sottocosta è una manifestazione voluta ed organizzata dalla Camera di Commercio Chieti Pescara e dal Marina di Pescara con la collaborazione tecnica di Assonautica provinciale, allo scopo di promuovere la nautica da diporto, il turismo nautico e gli sport del mare e di valorizzare il pianeta blu in tutte le sue declinazioni.

Tre giorni al porto turistico Marina di Pescara per vivere il mare in ogni sua sfaccettatura. Dall’esposizione di imbarcazioni al design, dalle esperienza in mare alla componentistica nautica. 

Tutte le informazioni sul sito https://www.sottocostapescara.it/pescara/eventi/

Il FLAG COSTA BLU vi aspetta al proprio Stand !!

In allegato cartolina dell’evento

cartolina_10x15_sottocosta2022_

18 e 19 maggio 2022

Invito WORKSHOP ” Sostenibilità e Agenda 2030 per i Blue Coast Agreements” 18 Maggio 2019 ANCONA e Incontro Blue Economy 19 Maggio ECOMUSEO MARTINSICURO

Il FLAG COSTA BLU è un componente del partenariato dell’azione di cooperazione tra Flag Italiani denominata “BLUE COAST AGREEMENTS”. Il progetto è finalizzato a costruire un processo di “Contratto di Costa Diffuso” su tutti i Mari Italiani.

Vi informo che è previsto per il 18 maggio p.v. un workshop dal titolo ” Sostenibilità e Agenda 2030 per i Blue Coast Agreements” presso la sala delle Polveri, c/o Mole Vanvitelliana ad Ancona (AN).  L’evento è fruibile anche on- line previa registrazione:

https://imagina.tempestive.com/workshop/2dac9935-e33b-4d9d-b861-943af6346354

Nella stessa giornata mercoledì 18/05/2022 avrà luogo dalle ore 15:00 il “laboratorio progettante” Il laboratorio prevede che i vari partecipanti possano parlare, discutere e confrontarsi riguardo al loro approccio nei confronti dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite (vedi allegato).

L’incontro sarà interattivo e i partecipanti al gruppo saranno liberi di comunicare con gli altri membri. I partecipanti sono chiamati a parlare della strategia di Blue Economy per lo sviluppo sostenibile delle aree costiere. La singola sessione durerà tra l’ora e mezza e le due ore.

 

Inoltre, sono ad invitarVi all’Incontro finalizzato alla conoscenza e alla valorizzazione della realtà locale e ad aspetti che possono fare riferimento alla Blue Economy, giovedì 19/05/2022 alle ore 10.30 – 12.30 c/o il Ecomuseo del Mare e della Pesca di Martinsicuro (TE)

Di seguito una tabella riassuntiva degli incontri:

  mercoledì 18/05/22 giovedì 19/05/22
mattina 10.00/12.40 Workshop su sostenibilità e Agenda 2030

c/o sala delle Polveri, c/o Mole Vanvitelliana ad Ancona

10,30/12,30 Incontro sulla Blue Economy c/o Ecomuseo del Mare e della Pesca di Martinsicuro (TE) 
pomeriggio 15.00/17.00 Laboratorio progettante

c/o sala delle Polveri, c/o Mole Vanvitelliana ad Ancona

 

 

Data l’importanza delle tematiche che verranno affrontate, Si resta in attesa della conferma della partecipazione in presenza: 18 maggio ore 15:00 il “laboratorio progettante” Ancona e/o dell’incontro Blue Economy giovedì 19/05/2022 alle ore 10.30 Ecomuseo di Martinsicuro.

In allegato l’agenda dell’iniziativa e il programma

Resto a disposizione per chiarimenti

Dr Barbara Zambuchini

animazione@flag-costablu.it

Cell. 393.5659969

Responsabile Animazione FLAG COSTA BLU

 

index

 

Il FLAG COSTA BLU è un componente del partenariato dell’azione di cooperazione tra Flag Italiani denominata “BLUE COAST AGREEMENTS”.

Il FLAG COSTA BLU è un componente del partenariato dell’azione di cooperazione tra Flag Italiani denominata “BLUE COAST AGREEMENTS”. Il progetto è finalizzato a costruire un processo di “Contratto di Costa Diffuso” su tutti i Mari Italiani.

Progetto di cooperazione interterritoriale “BLUE COAST AGREEMENTS 2030 Elaborazione di indirizzi strategici e sperimentazione di “azioni pilota” nei settori tradizionali ed emergenti della Blue Economy per lo sviluppo sostenibile delle aree costiere, in attuazione degli obiettivi dell’Agenda 2030 e attraverso lo strumento operativo del “Contratto di Costa””

l progetto di cooperazione si concentra sull’attuazione dell’Agenda 2030 nel quadro delle politiche cofinanziate dal Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca (FEAMP). A partire dalle diverse realtà ambientali, economiche e sociali che caratterizzano i territori costieri del partenariato si è configurato l’intervento progettuale, mirato a individuare indirizzi strategici e possibili azioni per i settori marittimi tradizionalmente riconducibili alla Blue Economy (turismo costiero, prelievo e commercializzazione di risorse marine, estrazione di minerali marini, petrolio e gas, attività portuali, cantieristica navale, trasporti marittimi) ma anche per i nuovi settori emergenti (energia eolica offshore, energia oceanica, bio-economia e biotecnologia blu, desalinizzazione ecc.), con l’obiettivo generale di fornire una base di conoscenza e orientamento a responsabili politici e portatori di interesse impegnati nella gestione e ricerca di uno sviluppo sostenibile degli oceani, dei mari e delle risorse costiere fra cui la pesca e l’acquacoltura. Il progetto di cooperazione risulta, quindi, orientato a facilitare e a rendere operativo su scala locale l’attuazione dell’Agenda 2030 con riferimento prioritario all’Obiettivo 14 “Conservare e utilizzare in modo sostenibile gli oceani, i mari e le risorse marine”, tenuto conto delle diverse realtà costiere locali su cui si trovano ad agire i FLAG del partenariato.

L’obiettivo generale del progetto, infine, è mirato al miglioramento dei livelli di sostenibilità dei territori costieri del partenariato verso una “Costa Sostenibile” calibrata sui settori tradizionali ed emergenti riconducibili alla Blue Economy, che sia nell’interesse comune più resiliente, produttiva, diversificata, distintiva, attrattiva e salutare.

Progetto-BLUE-COAST-AGREEMENT-web

agenda-onu-2030 progetto-blue-coast-agreements

10/10/2021

OTTIMIZZAZIONE E VALORIZZAZIONE DEGLI SCARTI DELLA PESCA A STRASCICO COSTITUITI DA GRANCHI DI SABBIA – Pubblicazione studio a valere sul Programma Nazionale Triennale della Pesca e dell’Acquacoltura 2017/2019 prorogato al 31 dicembre 2021 – Annualità 2021

Si è svolto domenica 10 ottobre 2021  presso la sala del Palazzo Kursaal – Lungomare Zara – il convegno dal titolo “Nuove molecole ad alto valore aggiunto dagli scarti della pesca”, organizzato dal FLAG Costa BLU Scarl nell’ambito del Programma Nazionale Triennale della Pesca e dell’Acquacoltura 2017/2019 – prorogato al 31 dicembre 2021.

Durante l’evento è stato presentato lo studio scientifico relativo alla “OTTIMIZZAZIONE E VALORIZZAZIONE DEGLI SCARTI DELLA PESCA A STRASCICO COSTITUITI DA GRANCHI DI SABBIA”, finanziato dal MIPAAF (Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali) e frutto dell’attività di ricerca condotta dalla Blue Marine Service Soc. coop., dall’IZSAM “G. Caporale” di Teramo e dall’Università degli Studi di Teramo. 

Lo studio ha come oggetto  l’opportunità di valorizzare una risorsa ittica (granchi di sabbia Liocarcinus depurator e specie affini) attualmente con scarso o nullo valore di mercato per il consumo umano, da utilizzare invece in altre filiere produttive per la creazione di sottoprodotti ad alto valore aggiunto.

La relazione scientifica relativa agli studi condotti è disponibile per tutti gli stakeholders cliccando sul seguente link

 

FLAG Costa Blu – Relazione scientifica progetto PNTPA annualità 2021

 

10.10.2021

workshop “Nuove molecole ad alto valore aggiunto dagli scarti della pesca” Giulianova Palazzo Kursaal 10 ottobre 2021 ore 10.00

 

Convegno 10 ottobre 2021_locandina

 

Giulianova (TE): domenica 10 ottobre dalle ore 10.00 presso la sala del Palazzo Kursaal – Lungomare Zara – si svolgerà il workshop dal titolo “Nuove molecole ad alto valore aggiunto dagli scarti della pesca”, organizzato dal FLAG Costa BLU Scarl nell’ambito del Programma Nazionale Triennale della Pesca e dell’Acquacoltura 2017 – 2019 – prorogato al 31 dicembre 2021. L’evento, a conclusione del succitato Programma finanziato dal MIPAAF (Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali), vedrà la presentazione dell’attività di ricerca condotta dalla Blue Marine Service Soc. coop., dall’IZSAM “G. CAPORALE” di TERAMO e dall’Università di Teramo. Gli studi condotti hanno riguardato l’opportunità di valorizzare una risorsa ittica (granchi di sabbia Liocarcinus vernalis e specie affini) attualmente con scarso o nullo valore di mercato per il consumo umano, da utilizzare invece in altre filiere produttive per la creazione di sottoprodotti ad alto valore aggiunto. A tali contributi di carattere scientifico si aggiungeranno quelli degli stakeholders a vario titolo impegnati nello sviluppo del territorio costiero abruzzese, per dibattere sulle possibili e necessarie sinergie in tema di sviluppo delle zone di pesca.

 

Iscriviti alla newsletter

Se sei un pescatore e desideri ricevere informazioni su workshop, bandi e scadenze, iscriviti alla newsletter scegliendo la lista Newsletter Pescatori.

Se sei un turista e desideri ricevere informazioni su eventi, sagre e offerte speciali, iscriviti alla newsletter scegliendo la lista Newsletter Turisti.